Due violenti boati avvertiti in tutta la Lombardia: ecco cosa è successo

Melzo, 22.03.2018 – Sono stati sentiti poco dopo le 11 due forti boati molto simili a delle esplosioni, in quasi tutta la Lombardia e per il momento non ci sono ancora spiegazioni ufficiali, ma l’ipotesi principale è che siano stati causati da due aerei caccia dell’esercito, che hanno intercettato un aereo non identificato.
Il forte rumore è stato causato dal bang sonico prodotto dalla forte velocità degli aerei militari italiani, due Eurofighter decollati dall’aeroporto di Treviso-Istrana per intercettare un velivolo Boeing 777-328 di Air France decollato dalle Mauritius diretto verso Parigi. L’intercettamento pare essere avvenuto nei cieli della Valle d’Aosta (al confine francese) a causa di una mancata comunicazione radio che ha costretto a prendere repentine contromisure mediante l’immediato decollo dei due caccia militari italiani. I due forti boati sono dunque dovuti al boom sonico generato dai due aeromobili.

CHE COS’E’ IL BOOM SONICO – Chiamato anche boom supersonico, è il suono prodotto generato dalle onde d’urto create da un aeromobile che si muove all’interno di un fluido, in questo caso l’atmosfera terrestre. Questo forte rumore si avverte nel momento in cui un aeromobile vola a velocità superiori a quelle del suono. Le onde d’urto generate da questo tipo di volo provocano un rumore fortissimo percepito dall’orecchio umano come simile a quello di un’esplosione, motivo per cui periodicamente generano qualche preoccupazione.

Be the first to comment on "Due violenti boati avvertiti in tutta la Lombardia: ecco cosa è successo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*